Monioraggio macroinvertebrati

I macroinvertebrati d’acqua dolce svolgono un ruolo cruciale nelle reti alimentari acquatiche e nel processo di depurazione. La presenza e la distribuzione dei diversi gruppi tassonomici (taxa) di macroinvertebrati forniscono utili informazioni sulla qualità degli ecosistemi di acqua dolce rendendoli degli ottimi bioindicatori. Per queste ragioni sono entrati nella normativa come bioindicatori fin dal 1992 con l’indice IBE (Indice Biotico Esteso). Attualmente i macroinvertebrati sono uno dei parametri più utilizzati dalle ARPA nel monitoraggio della WFD 2000/60 per definire il “Buono Stato Ecologico”.